PRENOTA UNA VISITA

Compila il seguente modulo, il nostro team ti mostrerà gli uffici all’orario più comodo per te.





Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003.

Le startup danno lavoro ad oltre 50mila persone!

Le startup danno lavoro ad oltre 50mila persone!

Secondo i dati raccolti da Info Camere e relativi al panorama dell’economia innovativa in Italia (a data marzo 2018) sono 50.000 i lavoratori che hanno trovato impiego nelle nuove imprese.

Al 4 luglio 2018, data di riferimento del report, erano 9.396 le startup iscritte nella sezione dedicata del Registro delle Imprese, il 3% di tutte le società di capitali costituite in Italia negli ultimi 5 anni.

Rispetto a tre mesi fa si registrano circa 500 startup innovative in più. I dati sui dipendenti a metà 2018 sono ancora parziali, ma i trend storici lasciano intuire che alla data odierna la forza lavoro delle startup innovative italiane abbia già ampiamente superato la soglia delle 50mila unità.

C’è da dire innanzitutto che la Lombardia è la regione capofila per numero di startup innovative, raggiungendo a metà 2018 quota 2.286, il 24,3% del totale nazionale.

Di queste, ben 1.598 si trovano nell’area di Milano.

La provincia con il più elevato rapporto tra startup innovative iscritte e nuove società di capitali è invece Trieste (7%), seguita a breve distanza da Trento (6,9%).

Inoltre, emerge anche che le startup innovative sono tendenzialmente più giovani: gli under 35 compaiono in quasi una startup su due (44,8%).

Tuttavia, spesso, assistiamo ad un problema di percezione verso le startup, cosa che si può superare con una maturazione culturale del mercato stesso.

Startup, anche quando il termine è usato con accezione sostantiva, indica uno stato temporaneo.

Una startup è un’impresa in fase iniziale, così come una scaleup è un’impresa in fase di crescita: la cultura delle startup prevede un processo di evoluzione del concetto di imprenditorialità.

Ecco forse una delle cose che la cultura delle startup può insegnare è proprio la capacità di imparare a riconoscere le cose di valore, a intuire quando un’azienda nascente si basa su solide fondamenta sia di business sia di approccio e di concetto, a comprendere quando vi è dell’impegno, del lavoro, una visione e il desiderio non solo di fare soldi ma di rendere il mondo un po’ migliore.

Questo può essere uno dei cardini della cultura delle startup: aiutarci a separare l’effimero dalla continuità.

 

 (Fonti: startUpItalia e StartUpBusiness)

 

 



PRENOTA UNA VISITA

Compila il seguente modulo, il nostro team ti mostrerà gli uffici all’orario più comodo per te.

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003.