PRENOTA UNA VISITA

Compila il seguente modulo, il nostro team ti mostrerà gli uffici all’orario più comodo per te.






Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003.

Your browser does not support JavaScript!. Please enable javascript in your browser in order to get form work properly.

3 suggerimenti per lavorare al meglio in un business center

3 suggerimenti per lavorare al meglio in un business center

Negli ultimi 10 anni, lo spazio di lavoro condiviso, si è trasformato in qualcosa di più, una pratica che assomiglia a uno stile di vita e che sta acquisendo sempre più consapevolezza.

Chi decide di lavorare in un business center, o in un coworking, sono professionisti che decidono di aprirsi al confronto e che vogliono far crescere la propria professione in un ambiente sempre stimolante

Connessione wi-fi, area caffè, eventi di networking, insomma una continua condivisione di idee, contenuti e informazioni, per creare valore per se stessi, il proprio business e la community di professionisti con cui quotidianamente ci si confronta.

Ma quali sono le regole da rispettare per lavorare al meglio in un business center o in un coworking?

 

1.Avere fiducia.

Lavorare in uno spazio condiviso e sposarne la mission, è fondamentale per i rapporti collaborativi che nascono all’interno. Non è uno spazio proprio, ma uno spazio condiviso, all’interno del quale poter potenziare il proprio business.

 

2.Liberarsi dalle etichette.

Innanzitutto non sono spazi pensati solo per freelance e startup, perchè moltissime grosse aziende, li scelgono per uffici o sedi distaccate.

Secondo luogo, non tutti i centri uffici sono uguali, per cui, una volta espresse le proprie esigenze, si cerca lo spazio che meglio le soddisfa.

Terzo: si ha a disposizione, come accade esempio nel nostro caso, 1000 mq e con estrema praticità e flessibilità si può cambiare ufficio nel corso del tempo, in base alle proprie necessità.

Quarto: lo scambio con gli altri da ancora più valore alla propria attività e si migliora la qualità della vita.

 

3. Riconoscere il valore sociale del lavoro

Oltre agli enormi, concreti e dimostrabili vantaggi economici, mettere al centro l’azienda, l’imprenditore, lo startupper, il professionista, significa, valorizzare la dimensione sociale del lavoro e il potere della condivisione.

 

(fonte Copernico)

 

 



PRENOTA UNA VISITA

Compila il seguente modulo, il nostro team ti mostrerà gli uffici all’orario più comodo per te.

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003.